Le arancine costituiscono una delle più classiche preparazioni a base di riso della cucina siciliana; sostituiscono degnamente il primo piatto (perché non sono altro che timballetti di riso) ma vengono sovente consumate anche come spuntino fuori pasto.

Nella Sicilia orientale (Messina e Catania soprattutto) di solito prendono forma ovale, a pera, con riso di solito bianco o reso giallo con lo zafferano; in altre parti dell’isola invece prendono forma rotonda come un’arancia, dalla quale prendono origine per il nome.

Tra l’altro viene chiamata sia al femminile, “arancina” che al maschile “arancino”. Ogni parte della Sicilia e in ogni casa, svariate sono le tipologie di ripieno: bianche con besciamella, rosse con ragù e provola o mozzarella (a mio avviso quest’ultime, le più classiche e anche le più buone e comuni), di pesce, con svariati condimenti o addirittura dolci (io le faccio al cacao con ripieno alla Nutella: una vera goduria!!).

Quelle che vi propongo oggi sono la variante classica con ragù e formaggio che amo, ma…..con un involucro inusuale che non è il solito con il riso, ma con le patate! Vi assicuro che il risultato non ha nulla da invidiare a quelle classiche!

Per cui… provare per credere! Ottimo accompagnamento di vino: un bel Cerasuolo di Vittoria che ben si sposa con i sughi a base di carne, in questo caso il ragù del ripieno.

 

Ingredienti per 4/6 persone:

  • 250 gr di farina 00 setacciata;
  • 500 gr di patate lesse e setacciate in purea;
  • sale e pepe q.b.;
  • 2 cucchiai di caciocavallo dop per insaporire;
  • ragù q.b.;
  • mozzarella;
  • 1/2 bustina di lievito istantaneo;
  • olio di semi d’arachidi per friggere;

Per la pastella e la panatura degli arancini:

  • farina 00 q.b.;
  • 1 uovo;
  • sale;
  • pangrattato q.b.;

Preparazione:

Per preparare questi arancini di patate, amalgamate la farina con le patate lesse e passate nello schiacciapatate ancora calde, il sale, il pepe ed il caciocavallo; se desiderate, per dare un tocco in più, potete aggiungere all’impasto anche una bustina di zafferano! Amalgamate bene e fate raffreddare il panetto.

In seguito createne circa 15 palline, schiacciatela con le mani o col mattarello fino ad un diametro di circa 10 cm e inserite un cucchiaino di ragù e 2 cubetti di mozzarella: chiudete bene a fagottino sigillando con un pò d’acqua e procedete con le altre. Conservate per un’oretta circa in frigo.

Facciamo intanto la pastella amalgamando la farina col pizzico di sale, l’uovo e acqua tanta quanta ne occorre a creare un composto fluido e senza grumi come quello delle crepes. Passare ogni arancino di patate nella pastella, fate sgocciolare quella in eccesso e passatelo nel pangrattato. Friggete i vostri arancini infine in abbondante olio bollente e serviteli caldi!

 

Trovi la stessa ricetta sul mio BLOG

Seguimi su 

Accesso Utenti

Contattaci

Tutti i campi sono obbligatori. Non preoccuparti per la tua privacy, con noi è al sicuro!
Please prove you are human!